Scopriminiera, visita alla più grande miniera di talco d’Europa

Scopriminiera, visita alla più grande miniera di talco d’Europa

Uno spettacolare viaggio nei sotterranei della miniera Paola alla scoperta dei segreti dell’estrazione del talco bianco della Val Germanasca.

ScopriMiniera (miniera Paola)

La visita comincia a bordo del trenino dei minatori e prosegue a piedi lungo i vecchi cantieri di estrazione. Un viaggio suggestivo tra buio completo e la luce bianca e candida del talco, in zone prima calde e poi fredde, man mano che ci si addentra nella miniera. I rumori ovattati sono contrapposti ai rombi di esplosioni o alle vibrazioni dei martelli pneumatici. Un viaggio per comprendere e vedere da vicino in cosa consiste il lavoro dei minatori.

L’Ecomuseo delle Miniere e della Val Germanasca, una vallata alpina a 70 Km a sud-ovest di Torino conosciuta per la presenza di un bacino minerario per l’estrazione del talco, fra i più ricchi e articolati d’Europa. Sito principale dell’Ecomuseo Regionale è situato a monte di un cantiere di estrazione ancora attivo, dove lavorano ancora circa 50 minatori. Le gallerie del museo sono state attive fino al 1995; oggi i fabbricati esterni e il sotterraneo sono allestiti e organizzati per descrivere al pubblico la vita del minatore e i segreti geologici del sottosuolo alpino. La proposta turistica dell’Ecomuseo delle Miniere comprende visite guidate nei sotterranei delle miniere di talco dismesse Paola e Gianna. I due percorsi si svolgono in parte a piedi e in parte in trenino, lungo circa 4 km di gallerie e cunicoli.

Tutto questo per regalare ai visitatori la possibilità di vivere entusiasmanti momenti di scoperta. Nelle aree e negli edifici industriali adiacenti all’imbocco della Miniera Paola, è possibile visitare l’esposizione museale permanente. Sono, inoltre, presenti una sala video, l’Archivio Storico delle Miniere, i laboratori per attività didattiche, il centro di accoglienza dell’Ecomuseo Regionale, il book-shop ed il bar-ristorante “Il Ristoro del Minatore”.

ECOMUSEO DELLE MINIERE E DELLA VAL GERMANASCA

L’Ecomuseo delle Miniere e della Val Germanasca, situato nel comune di Prali (TO), offre al pubblico la possibilità di vivere entusiasmanti momenti di scoperta.

La peculiarità che rende il Centro di Accoglienza dell’Ecomuseo “sito di eccellenza” è la presenza delle due miniere “Paola” e “Gianna” che, con oltre 4 km di gallerie allestite, hanno consentito di creare due percorsi di visita unici a livello internazionale.

  1. SCOPRIMINIERA: (miniera Paola): approfondisce il tema del contadino-minatore e testimonia i quasi 200 anni di estrazionedel famoso “Bianco delle Alpi” (varietà di talco rara e pregiatissima) che ha profondamente segnato questa valle e l’industriaestrattiva in Italia.
  2. SCOPRIALPI (miniera Gianna): grazie alla presenza di un’importante linea di confine tra due unità geologiche ben distinte, consente di ricostruire la formazione della catena alpina propriodal suo interno, laddove gli elementi che l’hanno generata sonovisibili e tangibili.Oltre alle visite in sotterraneo, nelle aree e negli edifici industrialiadiacenti all’imbocco della Miniera Paola, è possibile visitarel’esposizione museale permanente, sala video, il book-shop, l’Ar-chivio Storico delle Miniere ed il bar/ristoro.Prenotazione obbligatoria
    Apertura: metà marzo/metà novembre

Visualizza le recensioni di chi l’ha visitata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *