Siti partners certificati consigliati

Ultima modifica

  • : Mercoledì 08 Gennaio 2020, 17:52:41

Accesso Utenti

Visite & Stats

Top - Siti web

Top - Siti web 2

Siti Istituzionali

Archivio Articoli/News

Le previsoni meteo per questa settimana

Per approfondimenti...

home2

It9

UN VALLONE RICCO DI STORIA E DI CULTURA

 

S. GERMANO CHISONE - PRAMOLLO

 

S.Germano 486 m. - Briere 736 m. - Poggio Pini 1228 m. - Ciarenchi 1167 m. - Minusani 790 m. - Ciampetti 630 m. - San Germano Chisone 486 m.

.

 

Tempo complessivo: 5 ore

Bella escursione, estremamente facile, che si snoda sul territorio dei comuni di S.Germano e Pramollo. L'escursione è caratterizzata da ampi scorci panoramici sulla bassa Valchisone, sul vallone di Pramollo e perfino sul lontano Monviso. Nel Comune di S.Germano si possono visitare il museo valdese sul tema della condizione femminile, il parco comunale villa Widemann, il Tempio valdese e la Chiesa cattolica.

Dalla piazzetta antistante il vecchio Municipio di San Germano passare sotto il portico e poco più avanti imboccare sulla sinistra la stradina che sale a congiungersi alla strada per Pramollo. Attraversata la provinciale, seguire la ripida stradina asfaltata che conduce a Gianassoni. Si raggiunge così in pochi minuti la borgata Grisse dove si abbandona la carrozzabile, si perviene in breve a Briere. Chi volesse risparmiare circa 45' di salita potrebbe giungere fin qui in automobile, salendo da Ciampetti. A monte delle case riprendere la mulattiera che sale in mezzo agli ultimi coltivi e poi si inoltra nel bosco ceduo conducendo in breve tempo a Case Peui. Da qui il sentiero poggia a sinistra e quindi si inoltra in un bel bosco di abete rosso. Ora il sentiero torna a svoltare a destra in direzione del casolare Peui  d' Amount, che lascia sulla destra, per salire verso un pianoro dove si incontra un bivio: abbandonare quindi il sentiero che procede in piano per seguire quello di sinistra che sale un pò ripido fino ad un'ultima sella in mezzo ai faggi. Il sentiero poggia decisamente a sinistra e, quasi in piano sotto la cresta di Poggio Pini, conduce in breve, ormai in breve, ormai nel territorio di Pramollo, a case Pini ed alla Sea d'Ghigou. Presso la borgata Pellencchi si trova il museo valdese sul tema dell'istruzione e inoltre alcuni siti del comune conservano importanti incisioni rupestri. Dal colletto si può raggiungere in circa 15 minuti il Poggio Pini ( conosciuto anche come "belvedere" grazie allo splendido panorama che si gode in tutta la bassa Val Chisone) seguendo il sentiero che percorre la cresta spartiacque. La discesa si effettua seguendo la mulattiera che conduce a Revure e Ribetti dove troviamo la carrozzabile proveniente da Ruata. Da Ribetti si scende a Micialetti. Qui si imbocca la mulattiera che attraversa prima l'ampia comba e poi un bel bosco ceduo dove di tanto in tanto si incontra un casolare isolato. Si perviene così in breve alla strada carrozzabile nei pressi della borgata Minusani, già nel Comune di San Germano. Seguendo ora la strada carrozzabile si scende in mezzo alle borgate di Dormigliosi, Bernardi, Garde d'Amount e d'Aval ed infine Ciapetti. Da quì in pochi minuti si raggiunge la strada provinciale per Pramollo e quindi si ritorna a San Germano, seguendo la stradina delle Gorge (via I Maggio). 

 

 

TORNA AL MENU

Segui le ultime news

Cerchi qualcosa nel sito?

Webcam

Tutte le webcam aggiornate

Non essere tirchio!

Metti qui un MI PIACE Grazie!

Facebook

Meteo Valchisone

Meteo per 5 giorni

 PREVISIONI
WHEATHER FORECAST

 

Scegli la tua Stazione Meteo

barometro

Villar Perosa

 

Roure

 

Pragelato

Torre Pellice

Cro San Pietro

Siti Partners

 logo ufficial application meteo pinrolese team

logo 300x235

Pineroloplay

Contatti mail         Informativa sui cookies            Privacy                skype

 

Valid Robots.txt

 

Valchisone.it non ha scopo di lucro, i banner pubblicitari presenti servono unicamente a coprire le spese di gestione e mantenimento.Tutto il materiale presente nel sito è di proprietà dei legittimi proprietari. Non intendiamo violare nessun tipo di copyright. Il proprietario del sito si intende sollevato da ogni responsabilità per danni causati da dichiarazioni personali rese nei confronti di terzi fruitori e non del sito e da qualsiasi informazione tesa a screditare ogni persona o attività.