Siti partners certificati consigliati

Ultima modifica

  • : Lunedì 22 Giugno 2020, 17:18:55

Accesso Utenti

Visite & Stats

Top - Siti web

Top - Siti web 2

Siti Istituzionali

Archivio Articoli/News

home2

Orsiera - Percorsi

MONTE   CRISTALLIERA       m.2801

 

Partenza: Sellerie  m.2023

Dislivello:  m.778

Difficoltà: facile

Orario: 2h30

ACCESSO  STRADALE:  da Pinerolo seguire la S.S.23 fino a Depot, qui imboccare la S.P.172 e seguirla  fino a poco prima della fontana di P.Catinat ( circa 8 km), qui si imbocca una strada sterrata a destra che termina  nella conca del Rifugio Sellerie (5 km.) . Si ricorda che la S.P.172 è chiusa con ordinanza provinciale all’altezza degli ex Sanatori Agnelli  dalll’1\11  al 31\05.

NOTE: classico itinerario molto frequentato, vario e con bei scorci panoramici  dove, con un po’ di fortuna,  si possono avvistare camosci e varie specie di volatili.

PERCORSO: Dal rifugio del Sellerie (2023m) si imbocca il sentiero  (n°339) che poco dopo  attraversa un torrente e si inerpica per un ripido pendio dalla cima del  quale si piega a sinistra seguendo un costoncino. Piegare  a destra imboccando un lungo mezzacosta in leggera salita al termine del quale vi è una cascatella, superarla e giungere così al lago della Manica (m.2365).  Costeggiare il lato sinistro del lago e proseguire lungo una zona a prati con massi dopodichè il sentiero inizia a essere molto ripido e su pietraia, si giunge infine al Colle superiore di Malanotte o Colle della Cristalliera (m.2680) transitando su grossi blocchi. Dal colle a destra lungo il pendio finale  per tracce su pietraie e qualche piccolo risalto.

DISCESA: lungo l’itinerario di salita.


 

M.  ROCCIAVRE’ m.2778  e M. ROBINET m.2679

 

PARTENZA:  sellerie  m.2023

Dislivello:  m.755  (m.656)

Difficoltà:  facile

Orario:  4h (3h45’)

ACCESSO  STRADALE:  da Pinerolo seguire la S.S.23 fino a Depot, qui imboccare la S.P.172 e seguirla  fino a poco prima della fontana di P.Catinat ( circa 8 km), qui si imbocca una strada sterrata a destra che termina  nella conca del Rifugio Sellerie (5 km.) .  Si ricorda che la S.P.172 è chiusa con ordinanza provinciale all’altezza degli ex Sanatori Agnelli  dalll’1\11  al 31\05.

NOTE: facile escursione con poco dislivello ma molto spostamento e un sentiero poco evidente nella seconda metà del tragitto.  Dal lago del Laus in poi si transita in una delle zone meno frequentate e selvagge del Parco. Belli gli scorci forniti dal lago del Laus, dal vallone del Rouen e dalla cima del Rocciavrè verso i dirupi  e  i valloni della val Susa. Oltre ai camosci ci sono buone possibilità di avvistare gli stambecchi.  Dal Robinet ottima vista verso la Val Sangone.

La cappella che sorge in cima al monte Robinet è dotata di un piccolo locale senza comfort adibito a bivacco.

PERCORSO: Dal rifugio del Sellerie (2023m) si imbocca il sentiero che poco dopo  attraversa un torrente e si inerpica per un ripido pendio dalla cima del quale, con un diagonale in leggera salita che scavalca un costone, si giunge al lago del Laus (m.2270). Costeggiare il lato destro del lago e ,superato un rio, proseguire con scarse pendenze fino ad aggirare un altro costone dopo il quale si imbocca il vallone che porta al colle di Prà Reale, dall’imbocco del vallone scendere per un breve tratto il sentiero n°340 che porta al Truc del Cuculo ed imboccare il sentiero  che attraversato il vallone risale il versante opposto giungendo sulla costa Glantin , qui si entra nell’ampio  vallone del Rouen e il sentiero diventa molto meno visibile.  Si sale in diagonale il versante sudest della conca  giungendo in un avvallamento nella parte alta del vallone, di qui puntare verso la depressione del colle del Robinet (m.2638) che si raggiunge in breve per prati e detriti.

Per il  m. Rocciavrè: dal colle si prosegue verso sinistra (nord) tenendo la cresta fino a giungere la cima.

Per il m. Robinet: dal colle si prosegue verso destra (sud) giungendo facilmente in cima.

DISCESA: per l’itinerario di salita.

 


 

Monte  Orsiera m. 2890

 

Partenza: Sellerie  m.2023

Dislivello:  m.870

Difficoltà: facile\poco difficile dal colletto alla cima.

Orario: 2h30

ACCESSO  STRADALE:  da Pinerolo seguire la S.S.23 fino a Depot, qui imboccare la S.P.172 e seguirla  fino a poco prima della fontana di P.Catinat ( circa 8 km), qui si prende una strada sterrata a destra che termina  nella conca del Rifugio Sellerie (5 km.) .  Si ricorda che la S.P.172 è chiusa con ordinanza provinciale all’altezza degli ex Sanatori Agnelli  dalll’1\11  al 31\05.

NOTE: facile itinerario fino al colletto tra le due cime, si raccomanda attenzione nel percorrere i tratti terminali.  Molto bello lo scorcio offerto dal lago del Chardonnet, impressiona la vista dalla cima della parete nord, che precipita nel versante val Susa per oltre quattrocento metri.

PERCORSO:  dal rif. Sellerie (2023m.)  passare nei pressi dell’alpeggio e imboccare il sentiero (n°336)  che sale lungo un facile pendio erboso guadagnando rapidamente quota. Si raggiunge l’alpe del Chardonnet (m.2369) e, con un piccolo strappo, il  lago omonimo (m.2560). Salire in diagonale a sinistra del lago per traccia di sentiero su pietraia arrivando alla base del ripido canalino che separa le due cime dell’Orsiera, salirlo giungendo al colletto. Di qui si può salire alla cima sud (m.2878) per roccette  oppure alla cima vera e propria (nord) scalando un breve risalto, facile ma che richiede attenzione soprattutto quando la roccia è umida, proseguendo   poi  facilmente per cresta raggiungendo in breve in vetta.

DISCESA: lungo l’itinerario di salita

 

 


 
 
 
itinerari tratti da Parchi Alpi Cozie

Cerchi qualcosa nel sito?

Webcam

Tutte le webcam aggiornate

Non essere tirchio!

Metti qui un MI PIACE Grazie!

Facebook

Meteo Valchisone

Meteo per 5 giorni

 PREVISIONI
WHEATHER FORECAST

 

Scegli la tua Stazione Meteo

barometro

Villar Perosa

 

Roure

 

Pragelato

Torre Pellice

Cro San Pietro

Siti Partners

 logo ufficial application meteo pinrolese team

logo 300x235

Pineroloplay

Contatti mail         Informativa sui cookies            Privacy                skype

 

Valid Robots.txt

 

Valchisone.it non ha scopo di lucro, i banner pubblicitari presenti servono unicamente a coprire le spese di gestione e mantenimento.Tutto il materiale presente nel sito è di proprietà dei legittimi proprietari. Non intendiamo violare nessun tipo di copyright. Il proprietario del sito si intende sollevato da ogni responsabilità per danni causati da dichiarazioni personali rese nei confronti di terzi fruitori e non del sito e da qualsiasi informazione tesa a screditare ogni persona o attività.