Siti partners certificati consigliati

Ultima modifica

  • : Venerdì 22 Marzo 2019, 12:35:15

Vota Sondaggio

Accesso Utenti

Visite & Stats

Top - Siti web

Top - Siti web 2

Siti Istituzionali

Archivio Articoli/News

Le previsoni meteo per questa settimana

Per approfondimenti...

home2

XII edizione di CHANTAR L’UVERN: da Sant’Orso al Primo Maggio, frammenti di cultura occitana, francoprovenzale e francese

Al via la XII edizione di CHANTAR L’UVERN: da Sant’Orso al Primo Maggio, frammenti di cultura occitana, francoprovenzale e francese Dal 1° febbraio al 1° maggio Chantar lUvern 2019 vedrà coinvolti 26 Comuni del territorio delle Aree Protette delle Alpi Cozie e di area occitana, francoprovenzale e francese della Valle di Susa e della Val Sangone in rete per il progetto Legge 482/99: Avigliana, Bardonecchia, Caprie, Chianocco, Chiomonte, Coazze, Condove, Exilles, Fenestrelle, Giaglione, Giaveno, Gravere, Mattie, Mompantero, Moncenisio, Novalesa, Oulx, Pragelato, Salbertrand, San Giorio, Sauze d’Oulx, Susa, Usseaux, Vaie, Valgioie, Villar Focchiardo. Anche quest'anno lEnte di Gestione delle Aree protette delle Alpi Cozie, in qualità di capofila e cofinanziatore per i Comuni facenti parte dellEnte Parco, verrà affiancato dalla Chambra doc che metterà a disposizione il proprio personale per il coordinamento delliniziativa, le creazioni artistiche e interverrà finanziariamente per la parte progettuale della L. 482/99 dedicata alla promozione culturale e linguistica, dal Consorzio Forestale Alta Valle Susa e dal CeSDoMeO. L'obiettivo è di realizzare una rassegna culturalmente valida, che coinvolga tutto il territorio, portando idee innovative e produzioni originali nel campo della musica, della danza, del teatro, del cinema-documentario, della letteratura, volte alla promozione delle lingue occitana, francoprovenzale e francese che rappresentano una ricchezza per questi territori e contribuiscono ad una sensibilità sempre maggiore sui temi ambientali, a cui verrà dato ampio spazio grazie ad una serie di incontri tematici a cura dei guardiparco dei Parchi Alpi Cozie. Come di consueto, il calendario prevede i carnevali tradizionali, che celebrano l'arrivo della primavera e contribuiscono alla trasmissione della tradizione culturale e linguistica locale. La rassegna verrà inaugurata sabato 9 febbraio a Salbertrand, sede Parco naturale del Gran Bosco, con un omaggio a Fransuà Fontan "Una vita per l’occitano”. Proiezione del film “E lhi a lo solelh” e presentazione della ristampa del libro “Etnismo” a cura di Diego Corraine, con gli interventi di  Massimo Garavelli, Dario Anghilante, Fredo Valla. Ore 15.30 Una presentazione in anteprima si avrà già sabato 2 febbraio, alla frazione Deveys di Salbertrand, in occasione della Festa di San Biagio, in compagnia dei Parenaperde e della loro musica tradizionale, con la presentazione della raccolta libro-CD “Per fè una buona musica, sempre suonare!” a cura di Renato Sibille. Presso "Il gigante e la gallina” in collaborazione con lOmbelico di Valsusa. Ore 17.00.

Sabato 9 febbraio a Salbertrand, sede Parco naturale del Gran Bosco, via Fransuà Fontan 1, inaugurazione della Rassegna Chantar l’uvern2019 (XII edizione) Omaggio a François Fontan: una vita per l’Occitania Ore 15,30 Saluto delle autorità
A seguire: proiezione del film “E lhi a lo solelh” di Diego Anghilante e Fredo Valla
Presentazione della ristampa del libro “Etnismo” a cura di Diego Corraine – Ed. Papiros.
Con la partecipazione di Massimo Garavelli, Dario Anghilante, Fredo Valla Chi era François Fontan?
Per conoscere meglio la sua figura, fondamentale per la storia dell’Occitania nella seconda metà del XX secolo, il Parco del Gran Bosco di Salbertrand, in collaborazione con la Chambra d’Òc e l’editore Papiros organizza la presentazione dell’opera “ETNISMO” di François Fontan, ristampata a cura delle Edizioni Papiros di Nuoro (2019), arricchita dei contributi di chi lo ha frequentato negli anni in cui visse a Frassino in valle Varaita, con una introduzione critica di Sergio Salvi. Al libro è allegato il DVD del film documentario “E lhi a lo solelh” (1999) di Diego Anghilante e Fredo Valla, sulla vita e sul pensiero di François Fontan. La presentazione della ristampa del libro assieme al DVD sono l’occasione per ripercorrere la storia della nascita della consapevolezza occitana in Italia.

Segui le ultime news

Cerchi qualcosa nel sito?

Webcam

Tutte le webcam aggiornate

Non essere tirchio!

Metti qui un MI PIACE Grazie!

Facebook

Meteo Valchisone

Meteo per 5 giorni

 PREVISIONI
WHEATHER FORECAST

 

Scegli la tua Stazione Meteo

barometro

Villar Perosa

 

Roure

 

Pragelato

Torre Pellice

Cro San Pietro

Siti Partners

 logo ufficial application meteo pinrolese team

logo 300x235

Pineroloplay

Contatti mail         Informativa sui cookies            Privacy                skype

 

Valid Robots.txt

 

Valchisone.it non ha scopo di lucro, i banner pubblicitari presenti servono unicamente a coprire le spese di gestione e mantenimento.Tutto il materiale presente nel sito è di proprietà dei legittimi proprietari. Non intendiamo violare nessun tipo di copyright. Il proprietario del sito si intende sollevato da ogni responsabilità per danni causati da dichiarazioni personali rese nei confronti di terzi fruitori e non del sito e da qualsiasi informazione tesa a screditare ogni persona o attività.

X

Ricordiamo che...

Alcuni testi o immagini inserite sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vi preghiamo di comunicarcelo via email all'indirizzo info@valchisone.it