Siti partners certificati consigliati

Ultima modifica

  • : Mercoledì 08 Gennaio 2020, 17:52:41

Accesso Utenti

Visite & Stats

Top - Siti web

Top - Siti web 2

Siti Istituzionali

Archivio Articoli/News

Le previsoni meteo per questa settimana

Per approfondimenti...

home2

 Lun 20 Gen, 2020, 8:43 pm
 0  5576
Messaggi visualizzati: da 1 a 1 di 1.

Il 19 febbraio 2015,il Toro si apprestava a ricevere l'Athletic Bilbao nei sedicesimi di Europa League. La gara d'andata si disputò in un Olimpico gremito,ribollente di passione e colmo di speranza,con un'atmosfera da brividi. Ripercorriamo,con un pizzico di nostalgia,tanto orgoglio e immensa soddisfazione,la cronaca di una serata che rimarrà negli annali della storia: i granata arrivarono a questo attesissimo appuntamento dopo essersi piazzati secondi nel proprio girone,alle spalle del Bruges,con la consapevolezza di affrontare una delle avversarie più scomode e attrezzate,essendo stata appena eliminata dalla Champions League dopo aver cacciato nel preliminare il Napoli e con un bagaglio d'esperienza nelle competizioni europee indubbiamente di gran lunga maggiore a quello del Toro.

Già a partire dalla vigilia,si nota che il rapporto tra le due opposte tifoserie non è come tutti gli altri,con scambi di sciarpe,foto-ricordo o anche semplici "bevute" di gruppo che fan sì che che si instauri un'amicizia insolita tra granata e baschi,accorsi in massa all'ombra della Mole per spingere i propri giocatori verso gli ottavi.

Il Toro parte forte,è carico,ma al primo affondo è l'Athletic a passare in vantaggio con Williams,abile a trafiggere Padelli da due passi. Dopo una provvisoria fase di "stordimento",gli uomini di Ventura reagiscono e al 18' acciuffano il pareggio con colui che si rivelerà poi l'eroe della serata,Maxi Lopez, che riceve un delizioso assist dalla sinistra di Molinaro e in scivolata insacca. Sul finire di tempo,è ancora Maxi Lopez a capitalizzare una strepitosa azione sull'asse El Kaddouri-Darmian. Nella ripresa il Toro si presenta in campo con la stessa aggressività e mette immediatamente in apprensione Herrerin con un bel tiro di Molinaro dalla distanza e un'iniziativa personale ancora di un decisamente ispirato El Kaddouri. Il tecnico avversario Valverde sente "puzza di bruciato", corre ai ripari e ridisegna i suoi, mossa che paga in termini di equilibri. Con il passare dei minuti la spinta dei padroni di casa si affievolisce e l'Athletic rimette fuori la testa, trovando il pareggio: calcio di punizione dalla trequarti e colpo di testa vincente del neo entrato Gurpegi. La squadra di Ventura, anche stanca, si innervosisce e rischia di subire la terza rete, ancora con Gurpegi, che di testa colpisce una clamorosa traversa sfiorando la beffa a Padelli battuto, e quindi con Benat su punizione in pieno recupero. Ma sarebbe stata una punizione troppo severa per un Toro generoso e volitivo, anche se non sempre lucido.Finisce 2-2,un risultato che soddisfa chiaramente di più i baschi,consci di poter cominciare la partita di ritorno in casa propria con due pesantissime reti segnate in trasferta. Amaro in bocca per il Toro,che ora è consapevole che nella tana del San Mames (mai espugnato da nessuna italiana) dovrà tentare l'impresa (quasi) impossibile. Ma i tifosi e l'ambiente tutto ci crede ciecamente,e tutti sono pronti a invadere festosamente Bilbao al grido del "comunque vada sarà un successo". Il finale,pur conoscendolo tutti,lo racconteremo tra sette giorni.

By Manuel Possetti


Site Manager

Messaggi visualizzati: da 1 a 1 di 1.

Powered by ChronoForums - ChronoEngine.com

Segui le ultime news

Cerchi qualcosa nel sito?

Webcam

Tutte le webcam aggiornate

Non essere tirchio!

Metti qui un MI PIACE Grazie!

Facebook

Meteo Valchisone

Meteo per 5 giorni

 PREVISIONI
WHEATHER FORECAST

 

Scegli la tua Stazione Meteo

barometro

Villar Perosa

 

Roure

 

Pragelato

Torre Pellice

Cro San Pietro

Siti Partners

 logo ufficial application meteo pinrolese team

logo 300x235

Pineroloplay

Contatti mail         Informativa sui cookies            Privacy                skype

 

Valid Robots.txt

 

Valchisone.it non ha scopo di lucro, i banner pubblicitari presenti servono unicamente a coprire le spese di gestione e mantenimento.Tutto il materiale presente nel sito è di proprietà dei legittimi proprietari. Non intendiamo violare nessun tipo di copyright. Il proprietario del sito si intende sollevato da ogni responsabilità per danni causati da dichiarazioni personali rese nei confronti di terzi fruitori e non del sito e da qualsiasi informazione tesa a screditare ogni persona o attività.