Siti partners certificati consigliati

Ultima modifica

  • : Mercoledì 05 Febbraio 2020, 15:07:04

Accesso gestione articoli

Accesso Utenti

Visite & Stats

Top - Siti web

Top - Siti web 2

Siti Istituzionali

Archivio Articoli/News

home2

Lunedì, 02 Maggio 2016 07:55

Appunti per il 2005: breve viaggio sul pianeta Terra

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Per discutere d’ambiente e della salute del pianeta ci si ritrova a Bonn, maggio 2005: in quella sede si stabilirà anche il grado dei progressi del trattato di Kyoto. E del suo futuro. Ha un futuro il protocollo di Kyoto?. Caschi blù ad Haiti, una terra sfortunata immersa nei Caraibi. Dittatura che non scherzava, guerra civile, uragani ed alluvioni che spazzano ciò che ancora c’è da spazzare, come se fosse possibile spazzare il nulla della miseria. Gli haitiani emigrano (per paghe da fame) a Santo Domingo per lavorare nelle piantagioni della canna da zucchero possedute dagli anti-castristi Il Ruanda invade nuovamente la Repubblica democratica del Congo: la conferenza di Dar er Salaam aveva illuso che nella regione dei grandi laghi si potesse finalmente respirare il profumo della pace. E’ il destino delle conferenze divenire carta straccia. Chaves intanto non è più uno spauracchio. Il prezzo del petrolio aumenta per il referendum pro o contro Chaves, vince lo spauracchio e il prezzo scende. Terzo anno per Lula e Kirschner. Per il primo simpatizzo. Qualcuno si aspettava tutto e subito, Lula sta conducendo una battaglia per un Brasile con meno differenze, più politiche sociali ed attenzione per il rapporto deficit/pil. Si è moderato ma non è un male, ha un programma ambizioso, basta con la povertà assoluta delle favelas. Io credo che possa farcela, se potrà governare almeno per un decennio perché la povertà delle favelas non si cambia con la bacchetta magica. Kirschner ha provato a tirare fuori l’Argentina distrutta dalle politiche economiche del Fondo Monetario Internazionale che ha collezionato il secondo disastro americano dopo il Messico. Perché il FMI quando concede un prestito pretende di dirigere la politica economica, adios Mexico, adios Argentina. Ha fatto qualche progresso, non mi entusiasma, forse dovrà ricorrere ad un prestito, ma l’Argentina è terra di tanti emigranti italici ed è impossibile non sentirla vicina. Dell’Asia sappiamo, nelle zone colpite ci sarà da lavorare. Ancora una volta: meno soldi per le armi, più per combattere la miseria, la fame, la siccità, l’Aids. L’agenda del 2005 deve prevedere questi piccoli capisaldi. Per eliminare le vergognose differenze tra la parte ricca del pianeta che non sa come smaltire i rifiuti e quella povera che crepa di fame.

 

Maya@valchisone.it

Letto 934 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Segui le ultime news

Cerchi qualcosa nel sito?

Webcam

Tutte le webcam aggiornate

Non essere tirchio!

Metti qui un MI PIACE Grazie!

Facebook

Meteo Valchisone

Meteo per 5 giorni

 PREVISIONI
WHEATHER FORECAST

 

Scegli la tua Stazione Meteo

barometro

Villar Perosa

 

Roure

 

Pragelato

Torre Pellice

Cro San Pietro

Siti Partners

 logo ufficial application meteo pinrolese team

logo 300x235

Pineroloplay

Contatti mail         Informativa sui cookies            Privacy                skype

 

Valid Robots.txt

 

Valchisone.it non ha scopo di lucro, i banner pubblicitari presenti servono unicamente a coprire le spese di gestione e mantenimento.Tutto il materiale presente nel sito è di proprietà dei legittimi proprietari. Non intendiamo violare nessun tipo di copyright. Il proprietario del sito si intende sollevato da ogni responsabilità per danni causati da dichiarazioni personali rese nei confronti di terzi fruitori e non del sito e da qualsiasi informazione tesa a screditare ogni persona o attività.